Trani
20
moderate rain

More

Social Media

Light
Dark

Papagni (OPI BAT) su deroga punto nascita: Non è sufficiente se Bisceglie dovesse restare ospedale di base

Anche l’Ordine delle Professioni infermieristiche della sesta provincia pugliese ha espresso la sua valutazione sulla chiusura del punto nascita dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Bisceglie: “La deroga chiesta al Ministero della Salute – dichiara Giuseppe Papagni – da parte del presidente Emiliano non può essere motivo di soddisfazione se poi il presidio biscegliese rimane classificato come ospedale di base”.

I cittadini della BAT – continua il presidente OPI BATsono già penalizzati da un numero di posti letto decisamente inferiore rispetto alle altre province pugliesi, chiedono il rafforzamento dell’offerta sanitaria anche attraverso l’assunzione di operatori sanitari”.

La sanità della provincia BAT è sempre più schiacciata da Bari e Foggia con l’annuncio della chiusura del punto nascita dell’ospedale di Bisceglie, che viene classificato ospedale di base nell’ultimo riordino della rete ospedaliera varato dalla regione Puglia” ha concluso il presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche Giuseppe Papagni.