Ancora un successo per il Campus 3S a Spinazzola

Scritto da  OPI BAT Mar 19, 2018

Si conclude anche quest’anno a Spinazzola, superando il 2017 con oltre 500 visite mediche gratuite, diversi momenti informativi, numerose attività sportive e grande senso di comunità, la tappa pugliese del progetto Campus3S sostenuto da Fondazione CON IL SUD e svolto in collaborazione con Sportform ed Amesci.

Anche stavolta i volontari tra medici ed infermieri della sesta provincia pugliese sono stati encomiabili nell’offrire a numerose persone l’opportunità di fare e vivere la cultura della prevenzione.

Il Campus Salute Onlus svolge dal 2010, su tutto il territorio nazionale, azioni e programmi costanti di volontariato volti alla promozione della cultura della prevenzione sia con visite gratuite sia con diffusione di informazioni utili a mantenere un corretto stile di vita per avvicinare le persone alla prevenzione al di fuori delle strutture deputate a tali attività come gli ospedali e gli ambulatori pubblici e privati.

"L'idea è quella di promuovere la cultura della prevenzione ai tanti cittadini che spesso non la vivono consapevolmente oppure non riescono a sottoporsi a controlli medici a causa delle difficoltà economiche, di condizioni sociali difficili", illustra la tappa di Spinazzola Grazia Maria Menchise, referente locale di Campus 3S "Speriamo di ripetere anche per quest'anno il risultato del 2017 e ringrazio Sindaco e Amministrazione di Spinazzola per la vicinanza, l'ASL BT, diretto di recente dall'Avv. Alessandro Delle Donne, per il supporto, tutti i volontari che sono la nostra vera forza. Un ringraziamento sentito è rivolto all'associazione Coloriamo Insieme per l'ospitalità e la collaborazione".

"E' un grande orgoglio ospitare nella nostra città un evento di questa portata e sono contento per aver pensato nuovamente a Spinazzola per la tappa pugliese del Campus della Salute." commenta il Sindaco Michele Patruno "Cogliendo al volo l'importanza e gli effetti positivi che questo evento può avere sulla nostra comunità, ci siamo immediatamente messi a disposizione per organizzare al meglio la manifestazione. Crediamo che la prevenzione salvi più vite di qualunque terapia e il messaggio che vogliamo promuovere è che la prevenzione e l'attività fisica, accompagnati da uno stile di vita sano, oltre che a un miglioramento complessivo della qualità della vita, possano portare domani a una diminuzione del numero delle persone da curare".

"Una bellissima opportunità che testimonia quanto sia importante il mondo del volontariato" - descrive l'iniziativa Alessandro Delle Donne, Direttore Generale ASL BT  - "un servizio molto utile soprattutto per i territori lontani dai centri - hub della sanità, che dimostra di essere fondamentale prima di tutto per anticipare gli screening sulle patologie ma che riesce a tener conto di un follow-up molto efficace".

Come sempre non fa mancare il proprio supporto Domenico Antonelli, Direttore del Distretto n.3 ASL BT (Spinazzola - Minervino Murge - Canosa di Puglia), il quale è sempre sensibile e vicino alle esigenze degli utenti, promuovendo la prevenzione e sostenendo attivamente il Campus Salute 3S e le sue attività sui tre territori. "Per il secondo anno consecutivo siamo a Spinazzola" - dichiara Antonelli - "l'anno scorso abbiamo visitato più di 400 pazienti, di cui circa il 30% ha scoperto, grazie a questa attività di prevenzione, di essere ammalato di ipertensione o diabete. Ripeteremo l'esperienza il prossimo mese a Canosa di Puglia e a Settembre a Minervino Murge".

Un evento che avvicina i problemi della cronicità a quelli che sono l’esigenze di salute dei cittadini - continua il presidente OPI BAT Giuseppe Papagni - gli infermieri sono sempre presenti e lo dimostra la folta rappresentanza anche di numerosi  colleghi  della sesta provincia pugliese che hanno partecipato per promuovere questa giornata in favore dei cittadini”.

Ma il Campus non è solo visite mediche, ma soprattutto tante attività sportive e solidali. Durante l'intero arco della manifestazione, il Villaggio ha ospitato, grazie al supporto delle associazioni sportive locali, numerosi eventi collaterali con la creazione di spazi dediti allo sport e tante attrattive per coniugare controlli medici, attività sportiva e spazi informativi per la diffusione di stili di vita salubri.

Un ringraziamento a tutti coloro che hanno sostenuto questa ennesima tappa vissuta sulle strade della salute, dandovi appuntamento a Canosa di Puglia i prossimi 19-20 e 21 aprile.

  1. Notizie
  2. Comunicato
  3. Formazione

Calendario

« Novembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30